Piante compagne: un ottimo modo per migliorare il giardino

L'impianto di piante compagne è una strategia antica ma popolare. I giardinieri e gli agricoltori hanno utilizzato questa tecnica di giardinaggio biologico per anni, e sta subendo un revival di sorta nel giardinaggio da cortile. Poiché le persone cercano di abbandonare i fertilizzanti e i pesticidi artificiali per dedicarsi a pratiche più naturali, la coltivazione di piante compagne è diventata più importante. Per chi si occupa di rifornire la dispensa di casa, la scelta delle giuste piante compagne della cipolla è essenziale per ottenere il massimo rendimento.

Gli obiettivi della coltivazione in consociazione devono essere considerati con attenzione. Una coltivazione in consociazione come quella di fagioli e fragole funziona bene perché i fagioli forniscono azoto alle fragole e le fragole coprono il terreno e lo mantengono umido per i fagioli. Allo stesso modo, con la semina in consociazione della cipolla, i benefici si ottengono solo se viene eseguita correttamente.

Se piantare cipolle e altre allium come l'aglio da seme può essere piuttosto difficile, è molto più facile coltivare da "set di cipolle". Con questo termine si intende un piccolo bulbo di cipolla che crescerà e si svilupperà in una cipolla di dimensioni reali. Questa pianta a crescita rapida è quasi una scommessa sicura ed è utile da avere a portata di mano quando si piantano in compagnia di altre colture. Inoltre, si può pensare di piantare cipolle già germogliate.

Ci sono molti motivi per piantare in compagnia. Alcuni abbinamenti di piante danno come risultato un cibo dal sapore migliore. Altre permettono di ridurre i parassiti. Alcune piante compagne forniscono ombra o struttura l'una all'altra, come il mais e i fagioli, mentre altre possono ombreggiare il terreno e trattenere l'acqua, come le grandi foglie della pianta di zucca.

Quando piantate le cipolle nell'orto, stabilite quali sono i problemi che le cipolle potrebbero aiutarvi a risolvere. Volete raccolti più dolci? Un minor numero di colture infestanti? Volete ottenere un raccolto più abbondante dalla vostra fila di carote o di lattuga? Scoprite dove le cipolle possono davvero aiutare a migliorare il vostro orto e pianificate di conseguenza!

Che cos'è la piantagione compagna?

Piante di compagnia della cipolla

La piantagione compagna è un sistema in cui colture diverse vengono piantate tra loro (pensate a una carota tra ogni pianta di cipolla) o in file o aiuole vicine. Con la coltivazione in consociazione, ogni pianta può aiutare un'altra in qualche modo, crescendo nelle vicinanze. L'aiuto può consistere in un miglioramento del sapore, nella protezione dai parassiti, nella condivisione dei nutrienti, nella struttura, nella riduzione delle erbe infestanti, nell'ombreggiamento o nella ritenzione idrica.

Come funziona la semina in consociazione? Ci sono diversi modi. Utilizziamo piselli e barbabietole come esempio. Le radici della pianta di pisello sviluppano noduli che fissano l'azoto nel terreno intorno alle radici. L'azoto viene poi assunto dalle barbabietole e le aiuta a crescere più grandi e più sane. Questo tipo di semina in consociazione si chiama condivisione dei nutrienti.

Uno degli esempi più famosi di piante compagne è quello delle "tre sorelle" coltivate dai nativi americani. Si tratta di mais, fagioli e zucca. Gli steli di mais crescono in altezza e forniscono un supporto alle viti di fagiolo. I fagioli aggiungono azoto e fertilizzano il terreno, mentre le foglie della zucca riparano il terreno, trattengono l'acqua e prevengono le erbacce. Questa relazione simbiotica si traduce in un raccolto molto più sano.

Alcune piante, come l'achillea, attirano gli insetti utili. Non solo le farfalle e le api amano questa pianta colorata, ma anche le ali merlotte sono attratte dalle formazioni nuvolose dei fiori di achillea. Le ali mangiano gli afidi, uno dei parassiti più comuni dell'orto, che non solo mangiano e danneggiano le colture, ma diffondono anche le malattie. Questo tipo di coltivazione in consociazione riduce i parassiti.

I ravanelli sono ottimi vicino alle cipolle, soprattutto quelle che non sono ancora spuntate dal terreno. I ravanelli sono rapidi a germogliare e segnano il punto in cui cresce la fila di cipolle non ancora visibili. In questo modo, è possibile effettuare una coltivazione in compagna per marcare le file dell'orto.

Come vedrete con la coltivazione delle cipolle, il profumo di molti membri della famiglia delle cipolle può respingere i parassiti dell'orto come i coleotteri giapponesi, la mosca della carota e i vermi del cavolo. Scegliendo di piantare alcune piante insieme ad altre, si possono prevenire i danni alle colture prima che inizino.

Un metodo per intrappolare i parassiti sempre presenti nell'orto (come gli afidi) è quello di piantare il nasturzio. Il nasturzio viene utilizzato come coltura di sacrificio o trappola. Attira gli afidi e, una volta infestato, viene raccolto dal giardino e smaltito. Non guasta che i fiori del nasturzio siano anche molto belli!

Buone piante compagne della cipolla

Fiori di cipolla verde

Le cipolle sono un'ottima pianta compagna dei membri della famiglia delle brassiche (comunemente nota come famiglia dei cavoli), e non solo perché le troverete negli stessi piatti! L'odore pungente della cipolla aiuta a respingere i parassiti che naturalmente predano cavoli, broccoli, cavoli o cavolfiori, in particolare il verme del cavolo, le spire del cavolo e le larve del cavolo. I membri della famiglia dei cavoli, come il cavolo, i broccoli, i cavolini di Bruxelles e i cavoli di napa, si comportano bene se piantati nell'orto vicino a questi bulbi pungenti.

Per i giardinieri che lottano contro gli afidi, l'intera famiglia delle cipolle è una buona pianta compagna da tenere vicino a pomodori, lattuga, fragole e peperoni come i peperoni o i jalapenos. La coltivazione delle cipolle vicino alle piante di pomodoro può addirittura migliorare il sapore dei pomodori. Per la lattuga o le fragole, il profumo delle cipolle piantate accanto a loro respingerà anche alcuni altri parassiti che succhiano la linfa.

Le cipolle possono anche scoraggiare i ragnetti, il che significa che piantare insieme pomodori, peperoni e cipolle è un grande vantaggio per queste deliziose colture. Gli acari del ragno possono causare gravi danni e bloccare la crescita del fogliame su queste piante, quindi avere vicino dei compagni che li rallentino è una buona scelta. Un mix di cipolle, peperoni, pomodori e calendule ridurrà notevolmente i problemi dei parassiti su peperoni e pomodori!

Le cipolle possono essere una coltura da radice, ma le cipolle attingono a livelli diversi di sostanze nutritive nel terreno rispetto alle carote o alle pastinache. Se coltivate in consociazione con carote, spinaci e lattuga, non entrano in competizione per le sostanze nutritive. Crescono bene insieme perché si nutrono a livelli diversi del terreno. La carota invia la sua radice a fittone in profondità per nutrirsi, mentre il bulbo della cipolla attinge dagli ultimi centimetri di terreno. La lattuga e gli spinaci hanno radici ancora più superficiali delle cipolle. Con questo metodo è possibile ottenere una serie di radici a gradini nel terreno.

Anche se intensivo, questo tipo di giardinaggio darà un grande raccolto di verdure! L'odore della cipolla respinge anche la mosca della carota, un comune parassita delle carote. L'aroma allontana anche molti altri tipi di parassiti, come gli afidi e i coleotteri delle pulci. Questa relazione simbiotica tra lattuga, carote e cipolle ne fa uno degli abbinamenti più popolari.

Utilizzate colture a radice, come i ravanelli, che spuntano rapidamente per delimitare le file dove si trovano le cipolle a crescita lenta. I ravanelli saranno pronti all'incirca nel momento in cui le cipolle sono visibili e non si rischia di sovraimpiantarle accidentalmente.

Molte erbe aromatiche piantate accanto alle cipolle possono migliorare il sapore delle cipolle. Erbe come la santoreggia, la maggiorana, il rosmarino e l'aneto migliorano il sapore delle cipolle. Anche la menta e il prezzemolo migliorano il sapore delle cipolle, mentre la santoreggia estiva le rende più dolci! Fate attenzione e considerate la possibilità di aggiungere le cipolle al vostro letto di erbe aromatiche invece che il contrario. La menta può prendere il sopravvento sulla vostra cassetta da giardinaggio e le piante di aneto e prezzemolo a fioritura rapida possono far cadere semi che ritornano ogni anno.

Un'altra coppia di piante da coltivare insieme nell'orto è costituita da camomilla e cipolle. La natura antifungina della camomilla aiuta a prevenire alcuni problemi fungini sulle cipolle, un problema nei climi più umidi. Le piante di camomilla attirano inoltre nell'orto insetti benefici che possono mangiare insetti come gli afidi.

Un'opzione per il frutteto domestico devastato dai coleotteri giapponesi o dagli afidi potrebbe essere quella di collocare dei contenitori nel frutteto e piantare in compagnia cipolle, carote e fiori estivi o erbe aromatiche come calendule, aneto, santoreggia e prezzemolo. Non solo si otterranno altri ortaggi, ma le compagne lavoreranno insieme per migliorare la salute dell'orto. Le cipolle riducono i parassiti, mentre i fiori attirano insetti benefici che possono impollinare i germogli del vostro orto.

Cosa non piantare con le cipolle

Cipolle ed erbe aromatiche

Ci sono alcune piante che dovreste evitare di piantare con le vostre cipolle. Le diverse piante interagiscono tra loro in modo diverso e non sono tutte buone compagne.

Un ortaggio estivo da non piantare mai vicino alle cipolle è l'asparago. Poiché l'asparago è una pianta perenne che impiega anni per radicarsi, è meglio collocare le due piante in aree completamente separate dell'orto. Piantare cipolle insieme agli asparagi crea una competizione per le sostanze nutritive del terreno.

Altri ortaggi che non si adattano bene alle cipolle sono i fagioli, i piselli e la maggior parte delle altre colture della famiglia delle leguminose. La presenza di piante della famiglia degli allium può danneggiare i fagioli e i piselli, in quanto può bloccarne la crescita. Esiste un'incompatibilità chimica che impedisce a piselli, fave, fagioli, fagioli a cespuglio, lenticchie o altri legumi di avere un rapporto stabile e vantaggioso. Evitate di mettere aglio, cipolle, porri e altre allium nella stessa aiuola di queste colture.

Come la maggior parte delle famiglie di piante, i membri della famiglia degli allium sono spesso afflitti dalle stesse malattie e dagli stessi parassiti. Per questo motivo, è bene tenere lontani gli altri membri della famiglia degli allium (porri, aglio, erba cipollina, scalogno, erba cipollina e altre cipolle). Se si piantano questi ortaggi insieme, è probabile che attirino molti degli stessi parassiti, ovvero le larve e le mosche della cipolla. Entrambi questi parassiti possono danneggiare seriamente le piante e bloccare la crescita delle cipolle future.

Un'altra coltivazione di ortaggi in compagna da cui stare alla larga è la salvia. Sebbene la salvia sia nota per stimolare la crescita di un'ampia varietà di ortaggi, le cipolle non sono tra questi. Tenete la vostra coltivazione di cipolle lontana dalla salvia, perché può bloccare la crescita delle piante!

Inoltre, la semina in consociazione delle rape con le cipolle comporta la perdita di sapore, ma questa volta delle rape.

Domande frequenti

Cipolle rosse

D: Posso piantare cipolle con cetrioli?

R: Non solo l'odore delle cipolle respinge i parassiti che predano i cetrioli, ma le radici delle piante di cipolla crescono in uno strato di terreno diverso dalla radice profonda del cetriolo.

D: Le cipolle possono essere piantate insieme ai pomodori?

R: Sì, sono una delle piante migliori da coltivare insieme ai pomodori. L'odore della cipolla e delle altre allium può respingere gli insetti e i coleotteri che predano i pomodori quando si piantano le cipolle vicino ai pomodori.


avatar

Autore specializzato in giardinaggio e orticoltura. Mauro è laureato in Scienze della comunicazione e viene da Catania. È un maestro giardiniere certificato e ama tutto ciò che riguarda le piante e il giardinaggio.