Compostaggio delle erbacce - 5 metodi per uccidere le erbacce

Il compostaggio delle erbacce può rendere nervosi alcuni giardinieri, che pensano di finire per spargere l'erbaccia in tutto il giardino ogni volta che spargono il compost fresco. Le erbe infestanti più fastidiose, come l'erba di monte, le ortiche, i ranuncoli e il sambuco, hanno un grande apparato radicale.

Il loro apparato radicale le rende così prolifiche e difficili da sradicare dal giardino. Queste radici assorbono enormi quantità di preziose sostanze nutritive dal terreno.

Che cosa significa?

Non buttatele via! Il vostro giardino può beneficiare di tutte queste sostanze nutritive extra e persino le erbacce possono essere compostate. Potreste compostare foglie e molto altro dal vostro giardino!

Seguendo questi semplici consigli potrete compostare le erbacce senza rischiare di spargerle nel giardino.

Ricordate: Non riusciremo mai a sradicare le erbacce, soffiano in giro, gli uccelli le lasciano cadere e possono dormire nel terreno per anni, poi la perturbazione del suolo le farà esplodere.

5 metodi per il compostaggio delle erbacce

1. Metodo del compost a caldo

5 modi infallibili per compostare le erbacce

Se il vostro cumulo di compost riceve molto calore ed è fumante al tatto, potete provare a compostare le erbacce in soli 6-8 mesi. Per ottenere un cumulo di compost sufficientemente caldo è necessario un mix perfetto di marroni e verdi, un lavoro regolare e (idealmente) una posizione soleggiata. Il compostaggio caldo deve danneggiare e distruggere le radici e le teste dei semi, in modo che le erbacce non si propaghino dal compost.

Per controllare la temperatura del cumulo di compost potete usare un termometro per compost.

Tuttavia, per la maggior parte di noi non è così facile. Purtroppo, la maggior parte delle compostiere domestiche non si scalda abbastanza da distruggere tutti i semi e le radici. I cumuli di compost più piccoli e più lenti possono impiegare fino a due anni per uccidere i semi e le erbacce. Questo non si adatta alle rotazioni annuali dei cumuli di compost della maggior parte delle persone, quindi il metodo del compostaggio a caldo è da escludere per molti giardinieri.

2. Marciume (preparazione di una zuppa di erbacce)

Come compostare le erbacce

Se il vostro cumulo di compost non si riscalda abbastanza - non preoccupatevi, la maggior parte delle compostiere domestiche non lo fa - allora dovete usare un approccio diverso. Dovete fare una zuppa di alghe!

Come uccidere le erbacce marcendo

  1. Mettete le radici delle erbacce perenni in un secchio.
  2. Riempite il secchio d'acqua e appesantite le erbacce con un mattone o una pietra. Dovete assicurarvi che le radici rimangano sotto la superficie dell'acqua.
  3. Coprite il secchio per tenere lontana la luce, evitare l'evaporazione e impedire che la pioggia faccia traboccare il secchio.
  4. Lasciatevela per circa 1 mese. Dovrebbe essere abbastanza lungo da annegare anche le erbacce perenni.
  5. Il liquido filtrato è un ottimo fertilizzante liquido. Diluite 5 parti di acqua per 1 parte di liquido per erbacce.
  6. Le radici annegate possono essere aggiunte al cumulo di compost e compostate come di consueto.

3. Essiccazione

Durante le estati calde, potete sfruttare il calore del sole per essiccare le erbacce. Appoggiate le radici delle erbacce perenni sul cemento o sul ferro ondulato (tenendole lontane dal terreno). Lasciate che il sole estivo le asciughi per 2 o 3 settimane. Le radici dovrebbero essere cotte e possono essere aggiunte al cumulo di compost.

4. Insaccamento (ottimo per grandi quantità)

Compostaggio delle erbacce

Se avete una grande quantità di erbacce da eliminare, potete semplicemente imbustarle in sacchi compostabili (preferibilmente sacchi di carta per rifiuti urbani). Trovate un posto comodo per "nascondere" questi sacchetti, ad esempio dietro la casetta del giardino. Coprite con un sacco di plastica nero o con un tappeto (qualcosa che escluda la luce). Lasciateveli per 2 o 3 anni.

Questo tempo dovrebbe essere sufficiente per uccidere anche le erbacce più dure. Potete poi utilizzare il compost ottenuto per le aiuole del vostro giardino.

5. Mettete in una compostiera Bokashi

Il compostaggio Bokashi è un metodo popolare per il compostaggio dei rifiuti alimentari. Il compostaggio bokashi può essere usato efficacemente anche per compostare le erbacce. Il processo di compostaggio bokashi utilizza i microbi per far fermentare il materiale organico. Questo processo di fermentazione crea un ambiente acido che uccide i semi e le radici delle erbe infestanti.

Kit di compostaggio Bokashi

Per compostare le erbacce in un sistema bokashi:

  1. Aggiungete le radici e i semi delle erbacce nella compostiera bokashi e cospargete la crusca bokashi. La crusca è inoculata con microbi bokashi appositamente selezionati che si metteranno al lavoro per fermentare e uccidere le erbacce.
  2. Stratificate le erbacce con la crusca. Aggiungete circa 1 pollice di erbacce e poi cospargete con 1-2 cucchiai abbondanti di crusca bokashi.
  3. Ripetete l'operazione fino a riempire la compostiera. Compattate bene le erbacce; vi stupirete di quanto si possa compattare in un solo bidone.
  4. Sigillate il coperchio e lasciate fermentare la compostiera per almeno 2-4 settimane. Scolate il tè bokashi liquido ogni 2-3 giorni e usatelo come fertilizzante liquido. Assicuratevi di diluirlo 1:100 prima di usarlo, poiché è acido.
  5. Una volta completata la fermentazione, potete aggiungere il contenuto del secchio bokashi al vostro cumulo di compost o interrarlo direttamente in giardino.

Per saperne di più su come praticare il metodo di compostaggio bokashi. Si noti che questo link si riferisce principalmente al compostaggio dei rifiuti alimentari, ma gli stessi metodi possono essere applicati al "bokashi" o al compostaggio delle erbacce in giardino.

Domande frequenti

D: Si possono compostare le erbacce?

R: Sì. Finché i semi e i resti delle radici vengono efficacemente uccisi, non si rischia di spargerli nel giardino mentre si sparge il compost. A seconda del tipo, anche qualche erbaccia in un cumulo di compost fresco non dovrebbe essere un problema.

D: Quali erbacce non dovrebbero essere compostate?

R: Evitate di compostare le erbacce invasive, perché tendono a essere invasive a causa dell'ambiente ottimale che ne favorisce la crescita. Buttate via queste erbacce.

D: Qual è il modo migliore per compostare le erbacce?

R: È possibile effettuare il compostaggio a caldo per eliminare i semi e le radici delle erbacce.

D: Si possono mettere le erbacce in un cumulo di compost?

R: È possibile, ma bisogna aspettare che le erbacce si decompongano per poter utilizzare il compost. Per alcune erbacce in un cumulo di compost fresco possono essere necessari fino a due anni.

D: Cosa fare con le erbacce dopo averle estirpate?

R: Potete utilizzare uno dei 5 metodi sopra descritti per compostare le erbacce, oppure potete evitare il rischio e buttarle via.

D: Si può mettere la gramigna nel compost?

R: È possibile, ma non lo consiglio. Invece di mettere in compostaggio questa specie invasiva, gettatela via dopo averla estirpata.

D: Ci sono piante che non si dovrebbero compostare?

R: Le piante malate, quelle invadenti (come l'erba di granchio e la bermuda) e quelle che sono state trattate con fungicidi o erbicidi dovrebbero essere gettate via, piuttosto che compostate.

D: Cosa si decompone più velocemente nel compost?

R: Le piante da giardino e il materiale vegetale ad alto contenuto di azoto si decompongono più rapidamente. Gli sfalci d'erba sono un esempio di piante ad alto contenuto di azoto.


avatar

Direttore responsabile, Autore, Laurea in Scienze della Comunicazione. Ciao, sono Antonio e Gardencap.it è il mio sito dedicato al giardinaggio e all'orticoltura.